Saturday, June 15, 2024
Pietrapertosa

Pietrapertosa è un comune italiano di 924 abitanti in provincia di Potenza. Posto all'altitudine media di 1.088 metri s.l.m., è il comune più alto della Basilicata. Il suo territorio comunale, insieme ai territori dei paesi limitrofi, forma il Parco delle Dolomiti Lucane. Pietrapertosa fa parte del Club I borghi più belli d'Italia, che comprende quasi 200 località situate lungo tutta la penisola. Il paese è costruito interamente sulla nuda roccia, quasi incastonato in essa, sfruttandone ogni più...

Read more...

Where you can find us
Province
PZ
Zip code
85010
Head office address
Via Speranza, 159
Area (sq.km)
67.70 km²
Altitude (meters)
1088 m
Location
Mountain
Population
924
Patron
San Giacomo - 25 luglio
Local specialties

Fazzemole: tipico dolce soprattutto natalizio, si prepara con pasta di uova fritta e cosparsa di zucchero e miele.

Celebrities

Francesco Paolo Giuseppe Torraca (Pietrapertosa 1853-Napoli 1938): fu uno dei più illustri letterati e politici italiani. Conosciuto con il più grande studioso di Dante di fine Ottocento e Novecento, ha pubblicato studi su Boccaccio e la cultura medioevale umanistica. È stato anche senatore del Regno d’Italia.

The history

Il borgo antico più strategico della regione:

Pietrapertosa deve probabilmente le sue origini ai Pelasgi in quanto la data di costruzione è alquanto incerta. Si pensa che il popolo si addentrò nella parte bassa dell’attuale paese con l’intento di proteggersi innalzarono fortificazioni pro...

Read more...

Why visit Pietrapertosa?

Pietrapertosa è stato nominato tra i 20 borghi più belli d’Italia e questo titolo lo deve sicuramente al suo centro storico, dove sorge l’Arabata, l’antico quartiere di origine araba oltre che alla sua collocazione geografica più che particolare, al castello normanno svevo ed alla suggestiva attività: il Volo dell’Angelo.

Where to sleep Pietrapertosa

Where to eat Pietrapertosa

La Locanda di Pietra

La Locanda di Pietra

Pietrapertosa

La nostra cucina è totalmente dedicata alla valorizzazione dei piatti della tradizione gastronomica lucana. Particolare attenzione viene riservata alla ricerca di materie prime del territorio, vere e proprie eccellenze culinarie della montagna lucana quali: La carne di agnello (agnello delle Dolomiti Lucane) provenienti da aziende agricole locali situate nel nostro Parco regionale Gallipoli Cognato - Dolomiti Lucane; La carne di maiale proveniente da suini neri allevati allo stato semibrado in piccole aziende agricole del nostro territorio; La carne di vitello proveniente da vitelli di razza Podolica, che rappresenta, in Italia, una delle ultime razze bovine allevate esclusivamente allo stato brado; I salumi come soppressata, salsiccia e pezzente (presidio slow food) già citato nella Guida del Jouring Club del 1931 come prodotto di eccellenza gastronomica della Basilicata; I formaggi vere delizie gastronomiche del nostro territorio, in particolare il Caciocavallo Podolico (presidio slow food) che è il simbolo della tradizione casearia meridionale che si ottiene dal latte di bovini podolici bradi. E poi le ricotte, i Pecorini e i Caprini prodotti da piccole aziende locali; Il tartufo proveniente dai nostri boschi e dalle nostre colline dove si trova in grandi quantità nelle varietà di Scorzone e Nero pregiato; I funghi che sono il prodotto madre della nostra cucina, prodotti nella nostra azienda agricola o raccolti nei boschi di nostra proprietà. Particolare attenzione è riservata al Fungo Cardoncello da sempre presente nella nostra cucina lucana; Le verdure di stagione provengono direttamente dagli orti della nostra azienda agricola; I vini particolarmente apprezzati quelli prodotti nei vigneti del Vulture come l'Aglianico ormai considerato tra i migliori vini italiani.